scroll-top

DETRAZIONE FISCALE
al 50%

Detrazione fiscale IRPEF al 50%
D.L. N. 223 del 04 Luglio 2006 - artt. 35 - commi 19 - 20 35-ter e 35-quater

Chi sostiene spese per i lavori di ristrutturazione edilizia può fruire della detrazione d’imposta Irpef pari al 36%. Per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2018, la detrazione Irpef sale al 50%. 

IN COSA CONSISTE
E' prevista la possibilità di detrarre dalle imposte sui redditi il 50% delle spese sostenute per il recupero di case di abitazione; il beneficio spetta fino ad un tetto massimo di € 96.000,00 per anno di imposta, da suddividere in dieci anni.

A CHI SPETTA
Trattandosi di una detrazione dall' Irpef lorda, sono ammessi a fruirne tutti coloro che sono assoggettati all'imposta sul reddito delle persone fisiche, residenti o meno sul territorio dello Stato.
Va precisato che si tratta effettivamente di una detrazione dall'imposta e non di un rimborso; ciascun contribuente ha perciò diritto a detrarre annualmente la quota spettante nei limiti dell'imposta dovuta per l'anno in questione.

PER QUALI LAVORI
I lavori per i quali spetta lo sconto fiscale sono quelli elencati nel DPR del 6 Giugno 2001 N. 380 (precedentemente individuati dall'art. 31 della legge 5/8/1978 n. 457). Vi sono poi alcuni interventi ammessi al beneficio della detrazione, indipendentemente dalla corrispondenza alle categorie di cui al DPR 6 Giugno 2001 N. 380. Tra questi, gli interventi finalizzati AL CONSEGUIMENTO DI RISPARMI ENERGETICI di cui alla Legge 9/1/1991 n. 10 e D.P.R. 26/8/1993 n. 412

In questo caso la detrazione è ammessa per l'acquisto e per l'installazione di prodotti con un RENDIMENTO NON INFERIORE AL 70%, QUINDI PER TUTTI I NOSTRI PRODOTTI.

MODULISTICA:
- ATTESTATO DEL PRODUTTORE: scaricabile da qui o da richiedere al rivenditore al momento dell'acquisto.

Per ulteriori chiarimenti visitare il sito Agenziaentrate.gov.it alla sezione “ristrutturazioni edilizie".

angolo